Con tutte le vicissitudini del mondo moderno, il consumatore green entra sempre di più in gioco nel problema dell’inquinamento ambientale. Infatti, oggigiorno, la maggior parte delle persone è sensibile alle vicissitudini ambientali e cerca modi alternativi per vivere uno stile di vita più verde.

Tuttavia, questo non è sempre semplice da raggiungere. Questo perché esistono molte informazioni contrastanti in giro e indicazioni incoerenti su come creare uno stile di vita quotidiano che sia facile da rispettare nel tempo, riducendo al contempo l’impronta di carbonio nell’atmosfera.

3 semplici modi per essere un consumatore green

Per questi e altri motivi, abbiamo creato una guida facilmente utilizzabile che delinea tre cose che puoi fare per aiutare il pianeta ogni singolo giorno della tua vita.

Mangia meno carne

Sai che se tutti nel mondo diventassero vegani oggi, potrebbero salvare 8 milioni di vite umane entro il 2050? Inoltre, sai che mangiando ciò che la natura ci offre, puoi riuscire a salvare 200 milioni di animali all’anno, destinati alla macellazione? Sai che, se mangi i prodotti della terra, puoi ridurre di un terzo le emissioni di gas serra?

Il vegetarianismo e il veganismo sono in aumento per diversi motivi. Infatti, mentre il benessere degli animali è ovviamente uno dei motivi più comunemente citati per diventare vegani, altri motivi includono l’ambiente, la salute e la crescente consapevolezza di ciò che è correlato a ciò che ingeriamo attraverso il cibo di tutti i giorni.

Per quanto riguarda l’ambiente, diventare vegetariano o vegano è una delle migliori scelte che puoi fare per il pianeta. Ogni anno, fino a 5.800 chilometri quadrati di foresta pluviale amazzonica vengono distrutti per il terreno da utilizzare per allevamenti di bestiame. Inoltre, bisogna anche dire che la società di produzione di carne JBS (l’azienda che fornisce carne a McDonald’s, KFC, Burger King e supermercati), produce una metà enorme delle emissioni di carbonio delle società di combustibili fossili come Shell.

Il bilancio delle vittime dell’industria della carne è innegabile; ogni anno 77 miliardi di animali terrestri vengono macellati per il cibo, insieme a 2 trilioni di pesci nel solo 2018. Ma anche se non sei uno tra quelle persone che si sente un consumatore green ed è amante degli animali, hai considerato il costo umano?

Le foreste pluviali amazzoniche ospitano una varietà di popolazioni indigene le cui case e vite sono messe a rischio dalla deforestazione causata dall’industria della carne. Il produttore di carne JBS è stato anche collegato a fornitori che hanno sequestrato illegalmente terre indigene e persino trafficato e ucciso popolazioni del luogo.

Utilizza prodotti per la pulizia ecologici

Sapevi che molti prodotti per la pulizia contengono ipoclorito di sodio (candeggina), ammoniaca e idrossido di sodio?

Questi prodotti chimici per la pulizia possono causare gravi danni. Ad esempio, la candeggina è un probabile cancerogeno (cioè una sostanza che aumenta la probabilità di sviluppare il cancro). Queste sostanze detergenti provocano anche allergie, asma e malattie della pelle, tra gli altri problemi.

In termini di ambiente, gli addetti alle pulizie commerciali sono responsabili di diversi tipi di inquinamento. I COV (composti organici volatili) presenti nei detergenti possono influire sulla qualità dell’aria sia all’interno che all’esterno. Mentre le microsfere contenute in alcuni prodotti per la pulizia possono entrare nella rete idrica, influenzando la qualità dell’acqua di fiumi e torrenti e causando malattie e morte di un intero ecosistema ambientale.

Allora, cosa puoi usare per aiutare il nostro pianeta?

Puoi utilizzare prodotti fatti in casa da te, derivanti da sostanze naturali. Se questo non ti soddisfa, puoi comprare prodotti di natura ecologica, certamente meno inquinanti di altre sostanze maggiormente aggressive sull’ambiente.

Ad esempio, preparare il proprio sapone detergente è relativamente semplice. Tuttavia, non tutti i detergenti sono adatti a tutte le superfici, quindi questo richiederà consapevolezza su alcune cose da sapere. Ad esempio, molti detergenti fatti in casa usano l’aceto, ma aggiungendo un po’ di candeggina alla miscela, da te preparata, all’improvviso ottieni un gas di natura lacrimogena.

In alternativa puoi trovare un’altra soluzione. Sai che puoi utilizzare il bicarbonato di sodio per rimuovere grasso, sporco e cibo incrostato? Funziona anche come agente schiarente per rimuovere le macchie. Altro prodotto naturale fantastico è l’aceto bianco. Scioglie le incrostazioni, elimina la muffa e rimuove i residui di sapone. Puoi, inoltre, utilizzare gli oli essenziali che possono aiutarti a far profumare meglio i tuoi detergenti.

Un altro aiuto può arrivare dal succo di limone. Ha un ottimo profumo, agisce come uno smacchiatore e un antibatterico. Non puoi trovare di meglio in natura! Infine, puoi sfruttare il sapone di Castiglia. Questo sapone è naturale, solitamente a base di oli vegetali o d’oliva, non utilizza grassi animali e presumibilmente è il detergente più green che esiste in circolazione.

Se il prodotto fatto in casa non ti soddisfa, il nostro consiglio è quello di acquistare prodotti ecologici esistenti già conosciuti. Ci sono molti prodotti sul mercato, quindi può essere difficile sapere quali sono le migliori opzioni. Molti prodotti eco-compatibili puoi riuscire a trovarli al supermercato. Tuttavia, ti suggeriamo di avere una maggiore sensibilità di acquisto se vuoi essere un consumatore green. Infatti, puoi controllare cosa c’è dentro per scoprire esattamente come è stato prodotto ogni prodotto ecologico.

Utilizza auto elettriche

Le auto elettriche sono in aumento, con un aumento delle vendite del 65% tra il 2017 e il 2018. Questa tipologia di auto hanno zero emissioni di scarico, generando fino al 66% in meno di CO2 rispetto a una normale auto alimentata a combustibili fossili nel corso della loro vita. Ad esempio, la BMW i3 electric è riciclabile fino al 95%!

Inoltre, grazie ai nuovi progressi nella creazione di auto ibride elettriche, puoi mantenere il comfort e la sicurezza di avere un “serbatoio di carburante” di riserva quando hai poca ricarica elettrica a bordo.

Agendo su questi tre fattori, il tuo stile di vita può davvero renderti un consumatore green. Questo è un modo per iniziare ad essere un aiuto reale nel preservare e proteggere il pianeta per le generazioni a venire!

Redazione
La redazione di tess-com.it si occupa di ambiente, arte, cultura, nuove tecnologie & web, travel, food, sport, salure e tanto altro. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com