Gli oli essenziali sono considerati il sistema immunitario liquido della pianta e il prodotto naturale del loro metabolismo. Vengono estratti da steli, semi, foglie, corteccia, radici, bucce, petali di fiori ed erbe ricche di olio essenziale.

Quando acquisti oli essenziali, non rimanere stupefatto del loro prezzo. Prima di tutto, ne vale la pena. Inoltre, è necessaria solo una piccola quantità per ottenere dei notevoli benefici.

Ovviamente, il nostro suggerimento è quello di provare ad acquistare oli essenziali naturali, puri, senza alcun additivo aggiunto e spremuti a freddo.

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per una varietà di scopi. Aromaterapia, oli da bagno, usi medicinali e massaggi sono solo alcuni dei loro usi tipici. Per una terapia naturale ed efficace, indipendentemente dallo scopo, è molto probabile che sia disponibile un olio essenziale adatto alle tue esigenze.

Informazioni utili prima di acquistare qualsiasi olio essenziale

Per iniziare, i tuoi oli essenziali devono essere diluiti in oli base. La diluizione non riduce gli effetti e farà assorbire meglio il prodotto, facendolo durare più a lungo.

Gli oli essenziali per la massoterapia possono anche essere usati nei bagni. Poiché un bel bagno caldo può essere un ottimo modo per rilassarsi alla fine della giornata, quale modo migliore per rilassarsi se non includere un prodotto che aiuterà in molti altri modi, dal ringiovanimento dello spirito e della mente al condizionamento della pelle.

È importante notare che l’olio renderà la superficie della vasca molto scivolosa; quindi, fai attenzione quando esci dalla vasca e assicurati di lavare accuratamente la vasca al termine per evitare incidenti la prossima volta che fai il bagno.

Come con qualsiasi prodotto, è sempre importante controllare il contenuto degli oli e acquistarli in erboristerie di fiducia e rispettabili come Secondo Natura, perché si ha più certezza dei prodotti naturali acquistati.

Bisogna anche dire che particolari condizioni mediche possono causare reazioni avverse quando si utilizzano questi oli. In caso di pressione alta, gravidanza, epilessia, problemi cardiaci, diabete e altro, consultare un medico prima dell’uso. Ricorda, è una buona regola empirica dedicare un po’ di tempo nel conoscerli meglio, piuttosto che pagare in seguito con la tua salute.

Come usare gli oli essenziali

Evita sempre d’ingerire gli oli essenziali perché, purtroppo, molti sono tossici. In effetti, mischiarli con un olio vettore (come l’olio d’oliva o l’olio di mandorle dolci) è raccomandato dalla maggior parte dei produttori. Pertanto, fai un patch test prima di utilizzare oli essenziali sulla pelle e leggi sempre l’etichetta prima dell’uso seguendo attentamente le indicazioni per la diluizione dell’olio.

Esistono diversi modi in cui una persona può utilizzare oli essenziali diluiti, ad esempio:

  • utilizzando gli oli in appositi diffusori;
  • applicare gli oli su tessuti e arredi morbidi, come lenzuola o cuscini;
  • massaggiare gli oli sulla pelle;
  • mescolando oli con sali da bagno o lozioni.

Prima di applicare l’olio essenziale diluito sulla pelle, è buona norma testarlo su una zona della pelle. Se si verifica una reazione, pulire la pelle con sapone e acqua tiepida e smettere di usare l’olio.

Redazione
La redazione di tess-com.it si occupa di ambiente, arte, cultura, nuove tecnologie & web, travel, food, sport, salure e tanto altro. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com